Versi astrali: miei versi che riguardano il corpo stellare, cioè la sublimazione delle nostre emozioni, liberate dalle necessità del corpo, a cui accede solo chi è cosciente. Il colore di questi versi è il nero, la mancanza di luce, il colore del silenzio. Che ci fa paura e che invece dovremmo apprezzare, perché fa risaltare qualsiasi altro colore.

Tag Archivio per: Versi-Astrali

KR-Ranchera_106

Segni e Sogni

La vita ti dà sempre i segni:sei tu che non li comprendi.La morte ti dà sempre i sogni:sei tu che non li cogli. *** Scritta il 24 novembre del 2007. Lentamente, stavo uscendo da un periodo di debolezza emotiva. Avevo finito l’università da un po’ di mesi e volevo cominciare ad affermarmi lavorativamente: sarà l’inizio […]

Luci nell’Oscurità

Stella che brilli, stella che splendi,lascio a te i più bei momenti.Luna che attiri, luna che taci,lascio a te le cattiverie più fugaci.Voi che capite, voi che sapete,voi che durante il viaggio sempre mi accompagnate,vi prego restate… vi prego restate…Stella che ridi, stella che sogni,fai che di te sempre mi ricordi.Luna che ispiri, luna che […]

Pianura Padana

Lunghe gonne d’erba, con rugiada vellutata,terra verde, piatta, d’occhio e di mente a perdita. Solo il cielo la limita. La vita scorre con semplice e confortevole indifferenza,seguila e fatti scontrare, senza chiedere senza. *** Scritta nel dicembre del 2006. La pianura padana, dal treno, è sempre uno spettacolo metafisico. Sarà per questa sua caratteristica, forse, […]

Alhambra