Dati sulla Giustizia italiana

Per la rassegna #Giustizia, una serie di dati sulla macchina della giustizia italiana, con una raccolta di articoli, guide e spunti utili sul tema.

Come per molti dei sistemi giudiziari nel mondo, il leitmotiv è sempre uno: la giustizia non funziona. Personalmente penso che la giustizia sia una chimera, per cui comunque vale la pena lottare. Pertanto, sono convinto che il sistema giuridico perfetto non sia umanamente raggiungibile.
Seguendo, però, il filo conduttore della malagiustizia, è uno il tema predominante: i tempi della giustizia italiana. Dalla ricerca di soluzioni a questo problema, discendono tutti i dettagli e i dati su questo settore della vita collettiva, così delicato. Generalmente, le cause più menzionate sono le seguenti:

  • la mancanza di personale. E mi riferisco non solo al personale amministrativo (assistenti giudiziari, cancellieri, ecc), ma anche al numero di giudici e magistrati. A causa dell’insensata austerità imposta dalla UE e dei pensionamenti coatti del personale ultra-settantenne, non ancora rimpiazzato, la situazione si è incancrenita;
  • un elevato numero di procedimenti (problema collegato al precedente);
  • la digitalizzazione dei procedimenti amministrativi come, ad esempio, una banale notifica degli atti giudiziari via PEC;
  • la razionalizzazione dei tribunali, con la chiusura di quelli inutili;
  • sburocratizzazione e maggiore trasparenza… un evergreen;
  • i consulenti giuridici, ovvero tutti quei magistrati (sono più di 200) che, anziché svolgere la funzione per cui sono preparati e per cui hanno studiato, sono costretti a decidere sull’acquisto di scrivanie, stampanti e computer per un ufficio piuttosto che per un altro. Lavoro che potrebbe essere svolto da manager, ragioneri, o avvocati, che costano la metà di un magistrato professionista.

Info e guide utili sulla Giustizia italiana

Le cause indicate sopra, come hai potuto notare, sono descritte in maniera abbastanza generica. Quindi, ti consiglio di approfondire con i link riportati di seguito:

7 commenti
  1. M∆B
    M∆B dice:

    Se leggi i post linkati, potrai notare come manca completamente un riferimento alla prescrizione, tema che è diventato di attualità in questo ultimo anno e mezzo. Gli dedicherò un post specifico ma, per ora, segnalo solo che le priorità potevano essere altre, come questo post dimostra…

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Stupiscimi: sicuramente ne sai più di me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.