#PerleDiRoma: Villa Farnesina e Chiesa di San Francesco a Ripa

Visitata il 1° settembre per la prima volta… e avrei dovuto visitarla da sempre. La Villa Farnesina, situata su Via della Lungara a Roma, è più di un semplice monumento: è la testimonianza vivente della storia del nostro paese!

Qui è passato di tutto: costruita dal banchiere Agostino Chigi (personaggio da conoscere) nei primi del ‘500, passò alla famiglia Farnese (da cui prende il nome) attorno alla fine dello stesso secolo e, attraverso una storia di eredità rocambolesca tipica delle città-stato italiane, finì nelle mani di un ambasciatore spagnolo che, trovandola in stato di semi-abbandono, la ristrutturò nella seconda metà dell’800. La storia continua con il fascismo, che l’acquisisce come patrimonio dello Stato italiano e vi pone la sede dell’Accademia d’Italia. Dopo la caduta del fascismo, ritorna ad essere sede dell’Accademia dei Lincei (la più antica istituzione scientifica la mondo)… and that’s it. Non mi addentro ulteriormente nella descrizione: chi vuole, può approfondire al primo link, dove trova tutti i dettagli possibili. Mi limito solo a scrivere che si DEVE visitare, fosse anche solo per un motivo: Raffaello. Punto.


San Francesco a Ripa

Sempre lo stesso giorno, dopo aver pranzato al ristorante “Roma Sparita” (che stra-consiglio: la migliore cacio e pepe della mia vita), giro l’angolo e mi ritrovo questa chiesa… wow! Anche in questo caso non mi dilungo sulla descrizione: chi vuole, approfondisca al link. Scrivo soltanto che lì dentro, aggratis, si trova uno dei massimi simboli della scultura barocca… questo:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Stupiscimi: sicuramente ne sai più di me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.